Dalla Danimarca arriva la nuova sfida contro il fumo. “Nel 2030 vogliamo avere la prima generazione smoke-free cioè libera dal fumo, e questo significa che nessun ragazzo o adolescente di oggi deve iniziare a fumare”. Queste le parole del primo ministro danese, Lars Rasmussen, al congresso della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO) a Copenaghen.

 “Ogni anno – ha sottolineato il premier – otto milioni di persone muoiono nel mondo a causa del cancro e per sconfiggere questa malattia la strada è ancora lunga. Ma fondamentali sono la cooperazione internazionale, la ricerca e la condivisione delle conoscenze. Queste sono armi importanti”.

“Conosco bene – ha spiegato – il senso di impotenza che si prova quando la speranza svanisce. Dobbiamo ricordare che non importa chi uno sia o che cosa faccia, perché alla fine ciascuno di noi potrebbe essere il prossimo paziente”. Ecco perché risulta “prioritario unire le forze non solo per arrivare a nuove cure ma anche per incentivare la prevenzione che è fondamentale e rispetto alla quale il fumo rappresenta il primo problema”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *